Andrea Marescotti 

  Students
Home Su Documents Research

updated 23 set 2022

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Tesi di Laurea I livello

LINKS

- PER LAUREARSI - UNIFI Scuola di Economia & Management

- Consultazione tesi di laurea UNIFI

Elenco delle tesi discusse

a) Vecchio Ordinamento (quadriennale)

b) Nuovo Ordinamento 

   - 2003-2011  - 2012 - 2013 - 2014  - 2015

   - 2016 - 2017 - 2018 - 2019 - 2020 - 2021

 

Assegnazione e scrittura della tesi

Per preparare la tesi in Economia delle imprese agro-alimentari è necessario aver sostenuto almeno un esame di AGR-01 .

 

E' importante innanzitutto scaricare e leggere con molta attenzione i contenuti del file con le Norme sui formati per la scrittura della tesi e i consigli su come impostare il lavoro.

 

Step 1) Scegliere il tema/titolo della tesi

Il tema/titolo della tesi, che viene proposto dallo studente, deve essere sufficientemente chiaro e preciso, e deve corrispondere ad una o più domande di ricerca

L’argomento deve:

1) essere scelto  dallo studente e pertanto deve essere un argomento che lo appassioni

2) deve essere  abbastanza preciso sin dall’inizio per evitare lavori troppo generali e generici, frutto di  “copia-incolla”. Inoltre se  l’argomento è troppo generale c’è il rischio di disperdersi in centinaia di pubblicazioni da cercare e leggere, senza riuscire ad apportare un contributo originale

3) deve essere “fattibile”. Lo studente cioè, prima di proporre l’argomento al docente, deve verificare l’esistenza e reperibilità di sufficiente materiali e informazioni utilizzabili per la stesura della tesi, con particolare  riferimento all’eventuale caso di studio.

 Per esempio, un argomento come “l’evoluzione dei consumi alimentari” è troppo  generico, mentre “le caratteristiche dei consumatori appartenenti a Gruppi di Acquisto Solidale: il caso dei  GAS dell’area fiorentina” è già sufficientemente preciso e definito. In questo caso la metodologia (la verifica del punto 3)  può consistere  nel reperimento della lista dei GAS attivi e nel preventivo  contatto di un paio di  GAS per verificarne la disponibilità a collaborare.

 Step 2) Il progetto di tesi

Una volta scelto il tema e approvato dal professore, lo studente deve preparare il progetto di tesi, compilando il seguente prospetto: Progetto di tesi (esempio di progetto di tesi)

 

Step 3) Ricerca bibliografica

E' consigliabile procedere con una prima ricerca bibliografica sul tema scelto. Si raccomanda la lettura di pubblicazioni accademiche (articoli di riviste scientifiche, libri, rapporti di Istituzioni Internazionali, ecc.). Si veda la sezione Documents

Per condurre una buona ricerca bibliografica, è fortemente consigliato frequentare il corso di assistenza alla ricerca per la tesi offerto dalla Biblioteda del Polo delle Scienze Sociali.

 

Step 4) Avvio dei lavori

Il file delle Norme e Consigli contiene suggerimenti utili per l'impostazione del lavoro (struttura, contenuti dell'introduzione e delle conclusioni, ecc.) e i formati che devono essere obbligatoriamente utilizzati per la scrittura del testo, con particolare riferimento ai formati delle tabelle, dei grafici, delle note a pie' pagina, dei riferimenti bibliografici nell'elenco bibliografico finale, e alle modalità di inserimento dei riferimenti bibliografici in testo.

fac-simile frontespizio tesi

 

Elenco delle tesi triennali in corso

MAGRINI MARCO, "presidi Slow Food"

MASSARO GIULIA, "da definire"

MERLINI LORENZO, "Guerra e mercato del grano"

NAPOLI PASQUALE, "Tutela e valorizzazione dei prodotti tipici: il caso della cinta senese DOP"

NARDINI LORENZO, "da definire"

PACISCOPI GABRIELE, "da definire"

PAOLI MARTINA, "da definire"

PELUSI ALESSANDRO, "Champagne"

PIVA MARGHERITA, "Distretto rurale del Mugello"

RODINO REBECCA, "da definire"

ROSADINI CHIARA, "La valorizzazione della carne di razza Chianina attraverso l'impiego dell'Indicazione Geografica Protetta"

SIGHENZI ALICE, "da definire"

SILI MATILDE, "Vantaggi e svantaggi dell'olivicoltura superintensiva in Toscana"

SOTTILE GIAMPIERO, "filiera corta e tracciabilità: il caso del consorzio di tutela della razza piemontese Coalvi"

TACCETTI MARCO, "da definire"

TOCCAFONDI LAPO, "da definire"

TORRINI ANDREA, "da definire"

Esempi di argomenti di tesi

Alcuni esempi di argomenti sono riportati qui di seguito. A fianco di ogni sezione è riportato un link a Documenti utili (articoli, libri, pagine internet). Si sottolinea che si tratta solo esempi di argomenti da ulteriormente specificare per giungere ad una proposta di tesi.

 

Agricoltura e sistema agro-alimentare (vd Documenti)

*   Hobby farming. L'agricoltura non professionale: analisi di casi aziendali

*   I prodotti a marchio del distributore (private labels): il caso X

*   Caratteristiche ed evoluzione della filiera della frutta in Italia

*   Le trasformazioni del dettaglio alimentare

La qualità nel sistema agro-alimentare (vd Documenti)

*   Innovazioni varietali e rapporti tra imprese: le varietà "club" nel settore frutticolo

*   Indagine sul concetto di qualità: imprese e consumatori a confronto

*   Frutta e verdura "brutte" e spreco alimentare: iniziative per il recupero

Filiere corte e alternative (vd Documenti)

*   Pane "a filiera corta": analisi di iniziative

*   Cosa significa "prodotto locale"? un'analisi nelle iniziative di filiera corta

*   Caratteristiche ed evoluzione dei Gruppi di Acquisto Solidale

*   Vendita diretta con consegna a domicilio: analisi di mercato

Prodotti tradizionali e tipici, indicazioni geografiche (vd Documenti)

*   La conoscenza dei prodotti DOP e IGP nel dettaglio alimentare

*   Analisi degli effetti economici derivanti dall'impiego di una DOP/IGP

*   Analisi di un prodotto DOP o IGP

*   I PAT (Prodotto Agroalimentare  Tradizionale): un potenziale da sviluppare

*   Valorizzazione e azione collettiva: il marchio collettivo geografico XXX

*   La tutela dell'agrobiodiversità e il ruolo degli agricoltori custodi in Toscana

*   I presidi Slow Food e i suoi effetti: analisi di caso

Politiche agricole e alimentari (vd Documenti)

*   La nuova politica agricola comunitaria e la sostenibilità ambientale

*   L'evoluzione della politica di sviluppo rurale dell'UE

*   Politiche alimentari locali: le comunità del cibo

*   I distretti rurali

 

 

 

horizontal rule

Home